MTS say SEX, say LIFE. Multi Touch Book creato dagli studenti dell’Università di Milano

Redazione
“Questo Multi Touch Book è stato creato dagli studenti del II e III anno del Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria a.a. 2013/2014 dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con ASL Milano – Centro di Riferimento HIV/MTS e la Fondazione LILA Milano ONLUS (Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS). Gli studenti hanno preso parte a incontri di formazione tenuti da operatori LILA Milano, al fine di condividere le conoscenze relative alle Malattie Trasmesse Sessualmente (MTS), in particolare all’HIV/AIDS.  Il progetto si rivolge ad alcune università di Milano (Università degli Studi di Milano, Accademia delle Belle Arti di Brera, Università Bocconi, Università Bicocca), con lo scopo di fornire informazioni utili a prevenire il rischio di contrarre il virus HIV e altre malattie a trasmissione ematica e sessuale. ” Passi di: Linda Trotta, Angelo Barilaro, Sabrina Penon & Ilaria Fontana. “MTS say SEX, say LIFE”. ICON Vision Edizioni, 2014. iBooks. https://itun.es/it/PFgm1.l
  profile-image-display.jspaLinda Trotta è Apple Distinguished Educator. Professore a contratto SSR: MED/50 Metodologia di Progetto e Tecniche di Valutazione; MD/50 Ambiente e salute; MED/50 Metodologia di Ricerca della Letteratura Scientifica, Università degli Studi di Milano, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria Referente per la Formazione Aziendale ASL di Milano

Linda, come nasce questo libro?

Il libro nasce come esercitazione pratica di un seminario di new comunication tools che conduco come docente all’UNIMI facoltà medicina e chirurgia. E’ collegato ad un progetto di peer education nei corretti comportamenti sessuali con LILA, ASL di Milano, Unimi, Accademia Belle Arti Brera, Bocconi e Bicocca. In primis ci hanno lavorato gli studenti poi supervisionato da me, lila, Barilaro angelo un educatore professionale del servizio MTS ASL Milano e poi il fotografo Andrea Andriolo Icon Vision per la parte foto e video

Perché lo avete fatto?

Lo abbiamo realizzato per cercare di arrivare ai ragazzi in modo più efficace e al passo con i tempi e perchè dai dati di letteratura scientifica le malattie a trasmissione sessuale (MTS) sono molto diffuse tra i giovani purtroppo e se ne sa poco.
IMG_4116

Come mai avete scelto la piattaforma Apple?

l’iPad è lo strumento migliore per attirare l’attenzione dei ragazzi, è ludico, piacevole, e ideale per visionare il multi-touch book. Volevamo un prodotto multimediale quindi iBook authors faceva al caso nostro e poi è il tema principale del mio seminario di 24 ore in università. iTunes per me è eccezzionale Lo adoro! La quasi totalità dei corsi sono a frequenza obbligatoria quindi il problema non sussiste. Stiamo producendo e produrremo una media di 5-6 multi-touch book per anno di corso.

Comments are closed here.