International School Torino

Superiori
   () - 0 PIEMONTE
  

734203815

International School of Turin 2.0

On 20 dicembre 2012, in Progetti Educational, by – Rekordata S.r.l. –

International School of Turin 2.0 – una “comunità” composta da 420 allievi550 genitori circa, 65 insegnanti ed assistenti madrelingua, 10 persone di staff, (30 nazionalità rappresentate) – con l’inizio del anno scolastico 2012-2013 ha dato avvio ad una delle attività che fanno parte del nuovo piano strategico dell iniziative accademiche ed organizzative del prossimo triennio.

IST 2.0 è l’iniziativa che si propone di sperimentare l’utilizzo avanzato delle ICT a supporto della didattica.

Obiettivi:

Creare situazioni didattiche innovative in cui l’acquisizione di conoscenze derivi dalla ricerca e dalla sperimentazione con un ruolo attivo e del docente e degli allievi.

Favorire l’apprendimento: utilizzare le attitudini informatiche native delle nuove generazioni per favorire l’apprendimento con un efficace approccio multimediale e multidisciplinare.

Estendere la classe: dispositivi e connettività “always on” consentono di portare la classe al di là dei propri confini fisici e di raggiungere in tempo reale, durante le lezioni, gli allievi assenti.

Integrazione: la preparazione delle lezioni da parte dei docenti avviene con modalità integrate tra le diverse materie, portando alla progettazione di percorsi didattici continuamente sviluppati ed aggiornati.

Contenuti: il grande e crescente numero di titoli di editoria scolastica internazionale disponibili in formato elettronico rappresenta una fonte di contenuti certificati e standardizzati a livello mondiale.

Le infrastrutture ed organizzazione:

Il progetto ha richiesto di adattare o realizzare alcuni elementi infrastrutturali indispensabili.

Le 4 sono le sezioni coinvolte nella fase pilota (per un totale di 70 allievi e 20 docenti) sono ospitate in classi con layout ad isole e le lavagne tradizionali ed i display boards sono stati integrati con monitor  LCD di grande formato connessi ai dispositivi individuali tramite Apple TV.

Tutto il campus (8.000 mq) è ora coperto da una rete WiFI di ultima generazione ed è connesso ad Internet con tecnologia ponte radio Isiline con un’ampiezza effettiva e continua di banda di 15Mb. E’ stato inoltre realizzato un media center lounge che integra ed estende la biblioteca tradizionale ed in cui tutta la comunità può accedere a servizi help desk, formazione e distribuzione di conenuti.

La Piattaforma tecnologica e la Formazione:

E’ stato utilizzata la tecnologia iPad – OsX come piattaforma tecnologica per l’intero progetto per:

– intuitività dell’utilizzo dei dispositivi,

– semplificazione delle attività,

– manutenzione e software distribution

– robustezza generale,

– disponibilità di titoli scolastici in formato elettronico.

Il programma Apple Distinguished Educator (ADE) è un’importante opportunità di sviluppo metodologico oltre che tecnologico, per gli insegnanti che proiettano la loro professionalità nella scuola del futuro.

Sono state programmate sessioni di formazione con gli insegnanti presso la sede, in momenti chiave del programma ed immediatamente dopo l’avvio, quando l’implementazione e l’utilizzo dei contenuti diventano prassi abituale.

Servizi:

Per i servizi e le attività di supporto è stato costituito un help desk didattico: la prima interfaccia per gli utenti e che a sua volta si avvale dei servizi di customer support Apple.

Sottoscrizione di una copertura assicurativa ampia che fornisce garanzie rispetto all’investimento economico sostenuto.

Un documento di presa in carico dei dispositivi individuali in cui gli studenti accettano regole di utilizzo e conservazione di quanto loro affidato. Tale assunzione di responsabilità è considerato un requisito fondamentale nel contesto educativo generale in cui il progetto si colloca.

Bilancio parziale: è già stato possibile constatare una totale consapevolezza di allievi, insegnanti e genitori, rispetto all’opportunità rappresentata da questo approccio.

Se le premesse positive verranno confermate, entro tre anni tutta la popolazione scolastica (dai 5 anni  fino al conseguimento del diploma) verrà progressivamente coinvolta.

 

Tags

Comments are closed here.