Creatività, logica e bellezza. Nasce la Filosofia audiovisuale.

Marilena Maddaluna

“Ho proposto questo progetto di filosofia e arte in una classe 3  e ho coinvolto la collega di discipline  progettuali audiovisive. Personalmente sono rimasta stupita dalla bellezza dei loro lavori e da capacità che alcuni studenti danno per scontato ma che non lo sono affatto.”


Dopo aver spiegato i filosofi presocratici ogni alunno ha scelto un filosofo  presocratico da rappresentare in forma grafica cogliendo i concetti essenziali (es. Pitagora i numeri e le forme geometriche,  Talete l’acqua, Eraclito il fuoco e così via)  e in forma multimediale  per la parte della classe che studia discipline grafiche e audiovisive.
Con la collega di discipline audiovisive e multimediali gli studenti hanno  elaborato delle foto sui 4 elementi (acqua, aria, terra e fuoco).
Nel corso dell’attività laboratoriale gli studenti hanno mostrato molto interesse e partecipazione e hanno visto nei contenuti filosofici un qualcosa che seppur inizialmente consideravano complesso e  teorico potesse avere in qualche modo una oggettivazione concreta ed estetica di stimolo per le capacità creative ed espressive.

Obiettivi

  • Stimolare la riflessione critica
  • Stimolare l’osservazione e l’indagine sulla realtà
  • Stimolare la formulazione di giudizi estetici ed etici
  • Produzione di materiali sia con finalità documentaristica sia come esito di rielaborazione creativa
  • Risvegliare l’interesse verso i contenuti disciplinari
  • Stimolare la partecipazione studentesca
  • Acquisire abilità nell’uso degli strumenti Stimolare la fiducia nelle proprie possibilità.
  • Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della scuola.
  • Ampliare conoscenze e abilità di base
  • Migliorare la motivazione, l’autostima e i risultati scolastici

Le immagini realizzate dagli allievi

Comments are closed here.