Chiacchiere da Venere. L’insegnante in podcast parla a tutte le donne.

Cristina Pedretti
 Cristina Pedretti, insegnante, coach, formatrice, team manager, ci propone “Chiacchiere da Venere”: un progetto dedicato alle donne che ha come cuore un canale podcast dedicato. L’idea è nata la scorsa estate, da una serie di impulsi latenti su cui Cristina rifletteva più o meno consciamente da tempo… In questa intervista ci spiega che cosa lega le donne, il podcast, l’adolescenza, il lavoro, le tecnologie, la valorizzazione di sé…

Che cos’è Chiacchiere da Venere e perchè è nato il progetto?

A livello pratico sicuramente l’esperienza che concluderò a breve legata ad un Master per Esperti di didattica assistita dalle nuove tecnologie mi ha dato molte basi tecniche e spunti sulle mille risorse delle ICT… era un po’ quello che mi mancava rispetto al percorso di formazione svolto nel corso degli anni.
In questa occasione ho approcciato per la prima volta il podcasting grazie a un esame previsto dal piano di studi che prevedeva una sperimentazione pratica con gli studenti.
Per quanto riguarda invece i contenuti del progetto, Chiacchiere da Venere ha delle radici molto profonde, ancora una volta legate alla scuola, ma questa volta alla mia esperienza da adolescente. Ho frequentato il Liceo Artistico con sperimentazione quinquennale ad indirizzo figurativo e la mia tesi di diploma era incentrata sulla trasformazione della donna da oggetto dell’opera d’arte a soggetto produttore. Qualche anno dopo ho concluso il primo triennio universitario con una tesi dedicata all’arte di Regina Cassolo, scultrice futurista.
Insomma, l’elemento femminile è un tema ricorrente che non smette di toccarmi ancora oggi, in una fase della vita in cui sento di dover fare delle scelte, sempre più frequenti e sempre più decisive.
 

Schermata 2017-01-25 alle 07.51.22

Che cosa ti prefiggi e quali sono gli scopi del canale?

Beh, una delle mie più grandi passioni è quella dello sviluppo personale… E’ una materia su cui sperimento in prima persona ed ottengo ottimi risultati anche con gli altri. Lo scopo del canale è quello di creare attorno al podcast, che ne rappresenta il cuore tramite la mia voce, una vera e propria COMMUNITY DI SCAMBIO e di supporto per il miglioramento personale delle donne.
Non so, forse è utopico ma credo che un giorno gli strumenti di coaching, e di managing che vengono utilizzati solo da certi profili all’interno di grandi aziende o da imprenditori e liberi professionisti di un certo target verranno finalmente sdoganati a tutti… Mi immagino una rivoluzione simile a quella degli smartphone: da tecnologia per pochi a protesi dell’essere umano, diffuso a qualsiasi livello sociale…
In questo senso và la scelta di dare un taglio divulgativo e leggero al canale, ma dietro ai contenuti ci sono solide basi e il desiderio di aiutare a costruire..

Perchè un insegnante dovrebbe essere anche una podcaster – blogger?

In effetti arriviamo in coda a spiegare il motivo per cui parliamo di questo progetto su un portale dedicato alla didattica e agli insegnanti… Il mio percorso nel mondo della formazione nasce come insegnante, anche se ora non sono più in aula con i ragazzi, quanto a supporto dei docenti e del coordinamento di progetti dedicati all’innovazione metodologica.
Io credo che un insegnante lo sia per vocazione, e questa cosa me la sento veramente addosso se penso ad alcuni ottimi insegnanti del mio percorso che mi hanno letteralmente “marchiata a fuoco” ispirandomi lo stesso percorso. Del resto un insegnante è anzitutto una persona e al di là dell’essere un blogger piuttosto che un podcaster, potrebbe essere qualsiasi altra cosa che lo entusiasmi perchè è dall’entusiasmo della propria realizzazione che si possono contagiare gli altri.
 Schermata 2017-01-25 alle 07.59.11
E’ questo che voglio fare; contagiare gli altri con l’entusiasmo che deriva dal realizzarmi e miglioarmi giorno dopo giorno, creare nuovi progetti, trovare nuove strade…
Ciò che vale per i miei ragazzi in aula, o il team con cui lavoro, vale anche per Chiacchiere da Venere: attraverso la realizzazione dei miei sogni conto di supportare le altre a fare lo stesso, magari sto sognando ad occhi aperti, ma è un sogno che porta positività e questo è ciò che conta, per il resto, staremo a vedere!

Comments are closed here.