Poesia, musica, recitazione, robotica umanoide e storytelling con Alpha 1S

Alberto Pian

Il robot umanoide della serie Alpha si può programmare per creare delle rappresentazioni e storytelling multidisciplinari che uniscano diverse materie. In questo caso, oltre al coding, abbiamo lavorato nel campo della letteratura e della musica, con una poesia di Giovanni Pascoli.


Programmazione del robot

Riprese in green screen

Per ambientare il robot in uno storytelling occorre predisporre la scena con gli strumenti necessari. Il principale è il telo verde per il gran screen. Se si dispone di due o più strumenti di ripresa (foto/videocamere, smartphone, ecc.), bisogna disporli su cavalletto e riprendere diversi punti di vista: frontale basso, dall’alto, di fianco, ecc. Se avete un carrello a disposizione può essere utilizzato per filmare una carrellata.

Naturalmente bisogna fare attenzione a non escludere dal campo visivo della ripresa gli stessi strumenti di ripresa.

Se si dispone di un solo strumento occorre ripetere l’azione più volte per poterla riprendere da diversi punti di vista.

Montaggio finale

Il montaggio finale viene eseguito come un qualsiasi montaggio: nella timeline della vostra applicazione di montaggio (che deve avere l’opzione di green screen o croma key), collocherà in background le immagini e/o i filmati che devono sostituire il telo verde.

Il filmato finale montato

Comments are closed here.